Sono ancora aperte le iscrizioni al corso in programma il prossimo 6 febbraio a Milano. L’evento SINSeB Experience conferirà 8 crediti ECM a  medici, biologi, farmacisti, dietisti, laureati in scienze motorie, fisioterapisti, infermieri.

 

Il corso Intolleranze alimentari e celiachia nella pratica sportiva nasce per fare chiarezza in un ambito, quello delle intolleranze in ambito sportivo, dove purtroppo le idee degli atleti e, molto spesso, degli stessi addetti ai lavori sono confuse e non basate su evidenze scientifiche.
Come tutti i corsi SINSeB Experience il taglio sarà prettamente pratico con l’esposizione della più recente letteratura in materia abbinata alla presentazione di esperienze pratiche ed alla proposizione di schemi di intervento per atleti ai diversi livelli di competizione.

Per intolleranza alimentare si intende l’incapacità da parte dell’organismo di assumere determinati alimenti senza che si manifestino segni o sintomi avversi. Se l’ intolleranza alimentare è causata da meccanismi immunologici, si usa più propriamente il termine di allergia ad un determinato alimento quando al contrario il fenomeno non sia riconducibile ad una patogenesi immunitaria le reazioni avverse all’alimento possono avere origine enzimatica o da accumulo di sostanze. Nel caso dell’intolleranza alimentare enzimatica, la base del meccanismo patologico consiste nel deficit di un determinato enzima, che rende difficile o impossibile la digestione di un tipo di alimento (come accade ad esempio per il deficit di lattasi); più difficile è invece inquadrare e trattare le intolleranze da accumulo. Le intolleranze alimentari presentano una grande variabilità dei quadri clinici: quella al frumento ne è un esempio. Infatti, un individuo con i. a. al frumento può presentare, a seconda dei meccanismi patogenetici in gioco, malattie diverse, quali la dermatite atopica, l’orticaria, l’anafilassi, la cosiddetta asma dei fornai, la celiachia.

In ambito sportivo le intolleranze giocano un ruolo chiave per l’ottenimento della massima performance da parte degli atleti di qualsiasi livello.

Il corso vanta il patrocinio dell’Ordine Nazionale dei Biologi e dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano.

 

Volantino A5_10.1.29_Pagina_2

FDA Alcat MINISTERO